Comunicato del 30/06/2014 00:00

Il 30 GIUGNO 2014 HA PRESO AVVIO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO OBBLIGATORIO PER ALCUNE PROCEDURE

L'obbligo del pct viene previsto per i procedimenti monitori e per gli atti endoprocedimentali per le cause iscritte il 30/06/2014, per le cause iscritte in data anteriore l'obbligo scatterà dal 31 dicembre 2014 . Fuori da questi obblighi il ricorso alle procedure telematiche, affidato esclusivamente ai difensori, per essere il processo civile, ad impulso di parte, è dunque non obbligatorio ma facoltativo. Il processo civile telematico riguarda le procedure civili contenziose e di volontaria giurisdizione, le procedure esecutive individuali e concorsuali, ed il processo del lavoro.

Di seguito sono indicati i nominativi dei referenti del Tribunale, per ciascun ufficio interessato dal pct, cui rivolgersi per ottenere informazioni e chiarimenti in materia.

Dott.ssa Concetta Virga (responsabile del settore Civile Contenzioso) - tel 0922527282 - concetta.virga@giustizia.it;

Dott. Angelo Castellano (Volontaria Giurisdizione) - tel 0922527465 - angelo.castellano@giustizia.it; 

Dott. Giuseppe Rapè (Ufficio iscrizione a ruolo) - tel 0922527301 - giuseppe.rape@giustizia.it;

Dott.ssa Angela Irene Randazzo (Responsabile uff. esecuzioni) - tel 0922527387 - angelairene.randazzo@giustizia.it; 

Dott. Vincenzo La Gaetana (responsabile uff. fallimenti) - tel 0922527444 - vincenzo.lagaetana@giustizia.it; 

Dott.ssa Antonina Di Marco (responsabile sez. lavoro) - tel 0922527325 - antonina.dimarco@giustizia.it